Chi siamo

Manifesto dei Friarielli Ribelli

I Friarielli Ribelli sono un gruppo di cittadini che si batte contro il degrado di Napoli e tenta di vincere lo spirito di rassegnazione che si è pericolosamente diffuso in questi anni difficili, provando a fare risorgere all’interno della cittadinanza un senso di appartenenza e di amore per la propria terra, che si manifesti attraverso l’impegno diretto dei cittadini nella cura per la propria città.I Friarielli sono stanchi di lamentarsi delle inefficienze della classe politica, e pensano che in ogni caso i cittadini devono prendersi le proprie responsabilità e lavorare per migliorare la città, proprio nei momenti difficili infatti è necessario l’impegno di tutti, nessuno escluso, per riuscire a restituire dignità a noi stessi e Napoli. E se, come sembra, l’emergenza è perenne, perenne dovrà essere il nostro impegno.

Per questo motivo i Friarielli Ribelli hanno deciso di combattere la loro battaglia per salvare le aree verdi della nostra città dal degrado e dall’incuria, intervenendo in prima persona per ripulirle e piantare alberi, piante e fiori. Le uniche armi ammesse nei nostri “attacchi” sono zappe, vanghe, pale, rastrelli e braccia volenterose. Il nostro obiettivo è quello di coinvolgere la popolazione dei quartieri interessati dalle iniziative sia durante che dopo l’attacco. La scelta delle piante come mezzo per combattere la nostra battaglia non è casuale: una pianta per vivere ha bisogno di acqua e di cure costanti, in una parola, di attenzioni da parte delle persone che vivono l’aiuola. I nostri attacchi non possono essere dei gesti estemporanei e dimostrativi, ma , per essere realmente efficaci, devono essere sostenuti dall’impegno costante della popolazione che vuole che l’aiuola rimanga bella e vivibile. Noi crediamo che questo piccolo gesto di cura quotidiana per uno spazio comune possa significare senso di appartenenza e di amore per il posto in cui si vive, che è ciò che proviamo ad innescare attraverso i nostri attacchi.

I Friarielli Ribelli, sono un gruppo di cittadini indipendente dai partiti, che volutamente non si schiera con nessuna fazione politica. Noi vogliamo fare politica nel senso originario della parola, che è quello di prendersi cura della polis, della città. Le nostre azioni sono tutte autofinanziate, andiamo avanti grazie alle persone, alle associazioni che ci regalano le piante, che ci prestano gli attrezzi, o che semplicemente ci danno un po’ d’acqua mentre lavoriamo sulle aiuole.

Nel corso delle azioni che abbiamo portato avanti finora, quello che più ci ha dato soddisfazione è stato il coinvolgimento delle persone del luogo: passanti, negozianti , comitati di quartiere, ecc. Le aiuole dopo i nostri interventi sono sempre rimaste intatte, e spontaneamente le persone che prima passavano veloci abbassando gli occhi di fronte al degrado, adesso si fermano per prendersene cura: innaffiando le piante, sostituendo quelle secche con piante nuove, estirpando le erbacce.

Ci sembra quindi che basti veramente poco per vincere la rassegnazione, e che i cittadini napoletani così come si sono lasciati andare al più totale abbandono, ci hanno dimostrato, durante e dopo le nostre azioni, di essere capaci di una partecipazione emotiva senza pari, di un coinvolgimento e di un amore per la propria terra che, se diffuso e radicato, sarebbe un grande passo verso la risoluzione di tutti i nostri problemi .

“Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione”

State attenti i friarielli ribelli a breve potrebbero arrivare da tutti voi....



friarielliribelli@gmail.com
Pagina Facebook